mercoledì 16 giugno 2021

Recensione del libro '' Pausa caffè con i gatti'' Charlie Jonas


Titolo: Pausa caffè con i gatti
Autore: Charlie Jonas 
Costo ebook: 9,99
Costo cartaceo: 16,00
Lunghezza delle pagine: 288
Data di pubblicazione: 8 Aprile 2021 



Trama:

Si aggirano furtivi tra i tavolini, dormono sugli scaffali, usurpano le sedie più comode. Sono loro i veri padroni della caffetteria più famosa della città: i gatti, come la dolce e bianca Mimi. Sarà forse per questo che lì succedono cose straordinarie. Al suono delle fusa tutto sembra più semplice, ogni scelta meno ardua, ogni errore meno irrimediabile. Perché tutti hanno ostacoli da superare e scuse da fare, ma i gatti ci aiutano a trovare il coraggio di cambiare. Basta poco perché tutto accada: si sceglie il tavolo preferito, si ordina un caffè e una fetta di dolce, si prende un libro dagli scaffali. Ma soprattutto si segue una regola: aspettare. Aspettare che gli strambi avventori dal passo felpato decidano di avvicinarsi. Perché, si sa, è inutile chiamare un gatto: verrà solo quando lui vorrà. È così per Maxie che non è mai riuscita a capire quale sia il suo sogno nel cassetto, o Leonie che non dice la verità per non ferire una persona cara. Poi c’è Paul che vorrebbe tanto abbracciare sua figlia Emma, che si sente spesso sola. Per loro la caffetteria è l’unico posto in cui tutto sembra di nuovo possibile. In cui il passato può servire per cambiare il presente. Se ne esce diversi, più forti, più ottimisti. In fondo, niente di quello che si è fatto o detto è imperdonabile. E dove c’è un rimorso c’è sempre una seconda occasione. Mimi e i suoi amici sono lì per ricordarcelo: nulla è mai perduto per sempre.

Recensione.

Buon giorno lettori! 
Oggi sono qui a parlarvi di una lettura molto piacevole che ho finito a Maggio, un libro che mi ha trasportato in una storia molto tenera.

Se amate i Gatti siete nel posto giusto! 
Visto che questo libro è pieno di amici a quatto zampe! 

Infatti la protagonista di questa storia è Mimi, una gattina dal pelo bianchissimo e morbidissimo. 
Amata da tutti soprattutto dalla sua padroncina Susanne.

Susanne è una donna che è rimasta vedova, Mimi l'ha aiutata moltissimo nel suo dolore, che con il suo affetto cercava di strappare un sorriso alla sua padroncina.

La narrazione è molto lenta infatti ho preferito leggerlo insieme ad un altro, libro. 
Premettendo che mi aspettavo una storia totalmente diversa (pensavo che la storia si incentrasse su un bar pieno di gatti come in Giappone)  è comunque stata una lettura piacevole.
 
La scrittura dell'autrice è un mix tra il fluido e il lento, a volte ti colpisce con qualche colpo di scena altre volte è un po' ripetitiva.

Tutto sommato molto carino! 

Vi incuriosisce? L'avete letto? 
Fatemi sapere qui sotto!

 

Nessun commento:

Posta un commento