giovedì 27 gennaio 2022

Uscite della settimana ....

 Buon giorno lettori, ecco l'articolo con le uscite della settimana.



Titolo: Il mio miglior nemico
Autore: Angelica Runa
Costo ebook: 2,99
Costo cartaceo: 11,99
Lunghezza delle pagine: 248
Data di pubblicazione: 21 Gennaio 2022 

Trama:

Reduce da tre anni di brutti scherzi e angherie, quando Lively Ford giunge alla Baylor University desidera solo lasciarsi il passato alle spalle. Tutto ciò che deve fare è integrarsi nelle Delta, una confraternita femminile, e stringere nuove amicizie.
Quello che non deve assolutamente fare, invece, è pensare che l’artefice di tutti i suoi problemi viva proprio nell’edificio di fronte…
Reed Hamilton è brillante, sagace e non ha paura di esporsi.
Convinto che quella stessa bambina con cui giocava da piccolo, Lively, la sua migliore amica, abbia minato il suo percorso verso l’olimpo delle star del football, Reed ha passato gli ultimi tre anni a escogitare modi
per farle pagare i suoi sbagli. Ritrovarsela nello stesso campus, per di più come vicina di confraternita, lo spinge a ideare un altro piano per vendicarsi. E quale scusa migliore della guerra tra le due confraternite, Zeta e Delta, può mettere definitivamente la parola fine alla loro amicizia?
Tra uno scherzo e l’altro, Reed, con il suo sorriso furbo e le tasche piene di scuse da accampare, pare spuntare ovunque. E, anche se Lively sa di dovergli stare alla larga, non può ignorare il fatto che, ogni volta che si punzecchiano, c’è una parte di lei che si risveglia. Quella stessa parte che anche Reed credeva di aver seppellito.

Ma quando una sera il passato bussa alla porta della Zeta e Reed scopre la verità, capisce che quella che dovrà giocare è una partita che non può permettersi di perdere…

-----------


Titolo: La creatrice di bambole
Autore: Giulia da Mas 
Costo ebook: 2,99
Data di pubblicazione: 28 Gennaio 2022 
Lunghezza delle pagine: 370

Trama:

Che cosa succede al corpo di una donna quando non può avere figli? Se lo chiede di continuo Gioia Ermini, scrittrice di trentasette anni, da quando dieci mesi prima la sua ginecologa le ha detto che non potrà mai portare a termine una gravidanza.
Sposata da quindici anni con Claudio, è sul punto di firmare le carte della separazione quando riceve la proposta di tenere delle lezioni di scrittura creativa all’Università di Firenze.
Autrice di una serie bestseller, da mesi Gioia è preda della cosiddetta sindrome della pagina bianca, e ogni pomeriggio scrive parole su parole che, inevitabilmente finisce per cancellare. Ha bisogno di allontanarsi da una vita che non riconosce più, così accetta di partire per la Toscana.
È sulle colline intorno a Firenze dove prende casa che Gioia incontra Edda, una donna anziana, con lunghi capelli bianchi e un filo di perle attorno al collo. Edda, che ogni pomeriggio siede all’ombra di una betulla e accarezza il capo di una bambola. E di cui ogni notte Gioia ode le urla trasportate dal vento.
In un rincorrersi di ricordi, Edda porterà Gioia in un'altra epoca, tra i sorrisi di quattro amiche che danzano in riva al mare, e poi in una Firenze attraversata dalla guerra. Tra i lussi di una residenza diplomatica e la devastazione di una vita spezzata. Edda le racconterà della paura, della speranza, del coraggio. E dell'amore. Per Angelo, nipote del console tedesco, e per Manfredi, ceramista di Montelupo. Tra le macerie di quella vita lontana, Gioia ritroverà se stessa, le parole che ormai temeva perdute e anche il suo cuore.

La creatrice di bambole è il primo volume della serie Le quattro promesse.

-----------


Titolo: L'amante sbagliato
Autrice: Lorenza Bartolini
Editore: Astro Edizioni, collana Pink
Genere: romance fantasy
Pagine: 146 (anche su Kindle Unlimited)

Trama: 

Il futuro di Rhys Spear sembra già deciso dalla nascita: figlio del maestro d’armi Birnir, cresciuto alla corte dei Rhood, è diventato un ottimo spadaccino fedele soldato di re Conall III. Coetaneo e compagno di giochi dei principi, Rhys ben presto scoprirà che Marylya Rhood gli ha rapito il cuore.
Tra i due sboccia una storia clandestina destinata a durare ben poco, infatti Marylya è promessa al principe Malik Xerofit, ma solo quando verranno colti in flagrante, gli amanti saranno costretti a separarsi. Rhys si rifugia in esilio nella città di Alba, mentre lei sposerà l’uomo che il padre le ha scelto.
Cosa riserverà il futuro per entrambi? Il destino li porterà a rincontrarsi, ma nuove difficoltà sembrano affacciarsi all’orizzonte.


----------


Titolo: Mai stati innocenti
Autore:  Valeria Gargiullo 
Costo ebook: 8,99
Costo cartaceo: 16,00
Lunghezza delle pagine: 366
Casa editrice: Salani 
Data di pubblicazione: 20 Gennaio 2022

Trama:

Uno stradone di un chilometro divide Civitavecchia a metà. Da una parte Santa Fermina, con le sue villette a due piani e le vie coi nomi dei fiori; dall'altra Campo dell'oro, i casermoni popolari e i fumi degli impianti industriali che corrodono l'anima delle persone. Di là, un futuro prospero, le bollette in regola, le vacanze al mare; di qua, le famiglie arrancano e i figli, abbandonati a loro stessi, sognano una fuga impossibile. È quello che fa anche Anna, che ha studiato duramente e messo i soldi da parte per potersene andare via, lontano, all'università. Poche settimane ancora e finalmente salirà su un treno, pronta a costruirsi una vita diversa. Tutto sembra andare in frantumi quando Anna vede Simone, il suo fratellino di quattordici anni, in sella a un motorino, con un martello in mano, insieme alla feroce banda criminale che controllala zona. I Sorci, li chiamano, e nei loro affari è bene non immischiarsi mai. Anna vorrebbe salvarlo, ma sa che con certa gente è impossibile trattare. Si scende a patti, semmai, fino alle estreme conseguenze. Con l'autenticità di chi in un posto così ci è nato e cresciuto, Valeria Gargiullo demolisce la retorica che spesso accompagna il racconto delle periferie, e lo fa con la consapevolezza che il Male non è soltanto un nemico, ma anche un compagno quotidiano e una pericolosa tentazione.

---------

Quale vi ispira di più?
Fatemi sapere qui sotto!
Un abbraccio Sofia.)




mercoledì 26 gennaio 2022

Segnalazione del libro '' Gli undici '' di STAS’ GAWRONSKI


Titolo: Gli undici 
Autore: STAS’ GAWRONSKI 
Costo cartaceo: 15,12 
Lunghezza delle pagine: 92
Data di pubblicazione: 25 Novembre 2021 
Casa editrice: Fuorilinea 


Trama:

Undici storie per un undici vite giunte al punto di rottura, undici destini accomunati dall’esperienza dell’abisso e del bisogno di riscatto, della desolazione e del mistero di una mano tesa dove il buio non lascia speranza. L’autore riprende la lezione di Flannery O’Connor sull’“azione della grazia in un territorio tenuto in gran parte dal diavolo” quale elemento trainante della narrazione di esistenze sospese tra bene e male, salvezza e perdizione, tentazione del nulla e possibilità di una vita nuova. Sintesi e intensità, ritmo e concretezza, densità e colpi di scena. Una raccolta di storie nella migliore tradizione del racconto breve.


Vi incuriosisce? Fatemi sapere qui sotto!
A presto Sofia 

 

Recensione del libro ''La casa della luce '' Yoko Ogawa


Titolo: La casa della luce 
Autore: Yoko Ogawa 
Costo cartaceo: 8,00
Lunghezza delle pagine: 180
Casa editrice: Saggiatore 


Trama:

Una ragazza narra in prima persona i nove mesi trascorsi insieme alla sorella che aspetta un bambino. Le due hanno un rapporto difficile, che si complica a causa dei capricci e delle improvvise richieste della seconda. La protagonista sembra osservare sua sorella con sguardo freddo e obiettivo, come se si trattasse di uno strano animale soggetto a un'orrida metamorfosi. Il secondo racconto è incentrato su un pensionato studentesco e sul suo misterioso proprietario, un uomo senza braccia e con una gamba artificiale. Qui la protagonista assiste all'inquietante e inspiegabile sparizione di un cugino che lei vi aveva accompagnato. L'ultimo racconto è ambientato in un orfanotrofio: Aya è la figlia del direttore e condivide di malavoglia la spartana e tetra vita comunitaria dell'istituto. Aya trascorre i pomeriggi guardando uno dei ragazzi ospiti tuffarsi nella piscina. Odia il luogo in cui vive e il fatto che la sua sia una sorta di famiglia allargata. Le ultime pagine lasciano intravedere la nascita di un tenero sentimento tra Aya e il ragazzo dei tuffi.



Recensione:


Buon giorno lettori, eccomi qui a parlarvi di una mia ultima lettura, fin dalle prime pagine si nota uno stile di scrittura sotto forma di Diario.
La storia è incentrata su due sorelle, una che è incinta e l'altra che fa da narratore.

Racconta la vita di tutti i giorni di sua sorella, di come a volte il cibo gli da nausea, del pancione che cresce a dismisura, e di come a volte il suo umore cambia.

La casa della luce non è altro che una casa famiglia, dove ci vanno le persone bisognose, le madri che non riescono a mantenere il proprio figlio, madri alcolizzate, bambini abbandonati.

Che cosa spinge la nostra protagonista ad arrivare alla casa della luce?
Non vi resta che leggerlo per scoprirlo!


La narrazione è molto scorrevole e vi permetterà di leggerlo in pochissimo tempo, la scrittura dell'autrice è elegante e magnetica.

Una storia emozionante che vi conquisterà pagina dopo pagina.


Assolutamente consigliato!