domenica 2 agosto 2020

Recensione del libro '' La lama dell'assassina di Sarah J. Maas ''



Titolo: La lama dell'assassina
Autore: Sarah J. Maas 
Costo ebook: 7.99
Costo cartaceo: 12,50
Lunghezza delle pagine: 464

Trama: 
Celaena Sardothien è la più micidiale sicaria del regno. Lavora per la Gilda degli Assassini, ma in realtà non obbedisce a nessuno e non si fida di nessuno. Inviata in una serie di missioni nei luoghi più pericolosi, dalle Isole Morte al Deserto Rosso, Celaena inizia ad agire senza rispettare gli ordini del capo della Gilda. Ma dovrà rischiare tutto per rimanere viva... Il prequel della saga de "Il trono di ghiaccio": cinque nuove avventure raccolte per la prima volta in volume con il racconto inedito "L'assassina e la guaritrice".

Recensione: 
Come ci svela la trama, in questo volume troviamo dei racconti che ci rivelano alcuni avvenimenti sul passato di Celaena, racconti che reputo molto importanti. Infatti ci svelano come mai la troviamo prigioniera nelle miniere di Endovier e chi è Sam, per esempio, personaggio che personalmente ho amato tantissimo. 
In più questi racconti ci svelano tante cose su Celaena e sul suo carattere. Lei è una ragazza forte, coraggiosa, altruista e subirà tantissime ingiustizie nel corso di questo suo passato.
Impareremo a conoscerla bene, a capire che non è il personaggio dal cuore di ghiaccio che ci si presenta nel primo volume e capiremo il peso del suo rapporto con Sam e con Arobynn, personaggio viscido, ma che è e sarà molto importante per lei.
L'ultima novella vi distruggerà, come ha distrutto lei. Ma non potrà non piacervi!
Per quanto mi riguarda, nonostante sia una raccolta di racconti e io in generale non le ami, questo è il volume che in assoluto mi è piaciuto di più! 

Voto 5/5💛



A presto da S.M

Nessun commento:

Posta un commento