venerdì 18 giugno 2021

Recensione del libro '' Le Tigri Di Mompracem '' Emilio Salgari




Trama: 

Sandokan, principe spodestato dagli inglesi che gli hanno sterminato la famiglia, è la temuta Tigre della Malesia. Il suo rifugio è l'isola di Mompracem, un luogo inespugnabile dove vive circondato dai suoi fedeli tigrotti. Mosso dal desiderio di vendetta, passa di lotta in lotta, di arrembaggio in arrembaggio, finché finisce ferito sulle coste di Labuan, dove conosce Marianna. Da quel momento la Tigre della Malesia sarà disposta a rischiare tutto per fare della Perla di Labuan la Regina di Mompracem. 


Recensione:

 Ho adorato questo libro fin dalle prime pagine! Nonostante la scrittura antica, aulica, molto diversa rispetto a quella moderna a cui siamo abituati, mi ha colpito per la gran quantità di avventure e colpi di scena che si succedono incessantemente nel corso del racconto. Battaglie navali, tentativi di rapimenti, lotte, fughe, tempeste, animali che si battono, succede di tutto in questo primo volume della saga! 

Sandokan è un pirata sanguinario che si attornia di uomini leali solo a lui e che lo amano incondizionatamente, tanto da arrivare a sacrificarsi per lui e per la sua amata, Marianna. Da quando la vede, Sandokan non riesce a pensare ad altro! È completamente ossessionato da lei, catturato, rapito! Lo vediamo struggersi per lei e non poter proprio starle lontano!

Tutti i guai in cui andrà a cacciarsi saranno in funzione solo di lei. Da pirata sanguinario ad amante struggente in così poco tempo che il cambiamento quasi ci  stordisce! 

La cosa buona per noi è che così possiamo esplorare le isole di Mompracem e Labuan, vivere in quella vegetazione, vedere animali e piante altrimenti lontani dai nostri occhi.

Non vedo l'ora di proseguire la saga! 



Nessun commento:

Posta un commento