venerdì 31 gennaio 2020

Avviso di Burrasca di Maria Adolfsoon - Recensione


Buon giorno lettori,
in queste belle giornate uggiose,
 potrei consigliarvi un bel romanzo da abbinare!
Che ne dite di un thriller?
Bene siete nel posto giusto ! 



Titolo: Avviso di Burrasca 
Autore: Maria Adolfsson 
Costo ebook: 9,00
Costo cartaceo; 18.00
Lunghezza delle pagine: 412 

Data di pubblicazione: 7 Novembre 2019

Casa editrice: Sem Edizioni 
Genere : Thriller 

Trama:

Doggerland, arcipelago immaginario nel Mare del Nord. Gertrud Stuub, un'anziana donna, cammina a passo svelto attraverso i boschi. È inquieta, alla messa natalizia non ha incontrato il fratello Fredrik, nonostante avessero appuntamento lì. Quando vede il cane di suo fratello che abbaia, muovendosi lungo il bordo di un dirupo, capisce che è successo qualcosa di grave. Quella stessa sera l'ispettrice Karen Eiken Hornby invita a cena gli amici e la madre con il suo fidanzato per festeggiare il Natale. Mangiano, bevono e cantano canzoni tradizionali. Karen, ancora in congedo per le ferite riportate durante la sua ultima indagine, è in preda a sentimenti contrastanti. È felice della compagnia, ma allo stesso tempo desidera un po' di pace e solitudine. All'improvviso le squilla il telefono, è il capo del dipartimento investigativo criminale, Jounas Smeed. Un vecchio professore è stato trovato morto dalla sorella in una cava abbandonata. La polizia locale sospetta si tratti di un assassinio ed è corto di personale. Jounas chiede a Karen di occuparsi del caso nonostante il congedo. Lei accetta, felice di sfuggire a ulteriori festeggiamenti. Il mattino successivo, insieme al coroner Kneought Brodal, arriva alla stazione di polizia dell'isola di Noorti. Karen scoprirà degli oscuri intrecci che legano gli OP, una banda di motociclisti, ad alcuni suoi parenti stretti che vivono lì, apparentemente insospettabili e onesti cittadini che sembrano però sapere qualcosa sull'omicidio. Costretta a destreggiarsi in una delicatissima situazione che mina l'equilibrio tra il suo lavoro e la sua vita privata, Karen è chiamata a risolvere in fretta il mistero.


Recensione :

Leggere questo libro è stata una botta d'ansia, si avete capito bene Ansia! Preparatevi a una storia ricca di adrenalina, una storia che vi conquisterà pagina dopo pagina.

Fin dalle prima pagine il romanzo inizia con la scomparsa di un uomo. 
A denunciare la sua scomparsa è sua sorella, in quanto avevano appuntamento alla messa natalizia, ma l'uomo non si presenta, quindi decide di andarlo a cercare. In casa non lo trova, quindi decide di andare nel posto dove si reca spesso, ovvero nel bosco.

Fin da subito la donna teme il peggio e infatti la sua sensazione e' del tutto vera.

La storia si intreccia con le vicende dell'ispettrice Karen Hornby, che è a cena con amici e familiari. 
Lei non è molto entusiasta di stare lì, infatti '' il fato'' sembra darle ascolto, visto che riceve una chiamata dal suo capo che le comunica che hanno trovato un uomo privo di vita nella vecchia cava.
Così Karen prende l'opportunità al volo e inizia a indagare insieme a dei colleghi.

Molte domande invadono la mente dell'ispettrice, molte domande che non trovano risposta.

Riuscirà a scoprire chi ha ucciso il vecchio professore? 

La scrittura dell'autrice è molto scorrevole, ricca di dettagli e particolari che ti lasciano a bocca aperta.
Un thriller molto bello che vi consiglio 

Voto: 4/5

A presto Sofia :)

1 commento:

  1. È da tanto che non leggo un buon thriller, menomale che almeno leggo le recensioni che ne parlano. Me lo segno

    RispondiElimina