martedì 20 agosto 2019

Recensione del libro '' Donne coraggiose di Soraya M.lane''


Titolo: Donne coraggiose 
Autore: Soraya M. Lane 
Casa editrice : La corte editore 
Costo ebook: 8,99
Costo cartaceo: 18,90
Lunghezza delle pagine; 367 
Data di pubblicazione:  23 maggio 2019
Link di acquisto:https://amzn.to/2LadAhX
Trama:
1944. Tre giovani donne inglesi, arruolatesi come infermiere, s'incontrano sul fronte in Normandia.Scarlet viene da una famiglia agiata, è stata cresciuta in una gabbia dorata che l'ha sempre protetta da tutto e decide di partire, non solo per dimostrare alla sua famiglia di cosa è capace, ma anche per ritrovare il suo fidanzato Thomas, ormai disperso.Per Ellie, essere un'infermiera è qualcosa che ha nel sangue, e le sue origini umili sono lontane un milione di miglia dall'educazione privilegiata di Scarlet. Mostra un fare sicuro e sprezzante di ogni pericolo, una maschera che di fronte alle atrocità della guerra, dovrà presto abbandonare.Lucy è quella tra loro con più esperienza, ha una mente lucida e razionale e un coraggio fuori dal comune: un vero esempio per le sue compagne, nonostante la consapevolezza dei pericoli del lavoro che ha scelto, per il quale sa bene che il rischio è di non tornare a casa vive.Spinte al limite dalla brutalità, Scarlet, Ellie e Lucy dovranno fare affidamento l'una sull'altra, arrivando a scoprire che il potere dell'amicizia e quello dell'amore sono le uniche armi che hanno per sopravvivere.

Recensione :

Ed eccomi qui a scrivere la recensione di questo libro, un libro che mi ha dato tanto e che porterò sempre nel mio cuore.

Il libro è suddiviso in 3 parti...

La prima parte posso ben dirvi che è quella più leggera, visto che ci introduce il romanzo, raccontandoci la storia di Scarlett ed Ellie, di come si conoscono, di come diventano amiche e soprattutto di come si sostengono l'un l'altra sempre.

Protagoniste di questa storia sono tre ragazze, tre infermiere che si arruolano per aiutare il loro popolo, aiutando i soldati che restano feriti.


All'inizio troviamo Scarlett e Ellie, che si conoscono nella stazione dei treni e da lì diventano subito amiche, raccontandosi e spiegandosi perché ognuna di loro è partita dalla propria casa, per affrontare questa ''avventura''.

Scarlett ha deciso di partire per un solo motivo, quello di trovare il suo ragazzo Thomas, visto che non si hanno più sue notizie da tanto tempo.

Invece Ellie non ha un motivo particolare, ha solo deciso di aiutare il suo paese.

Invece Lucy, il terzo personaggio, la incontriamo nella metà della seconda parte.

E' un romanzo triste, ma allo stesso tempo romantico.

I personaggi non ci fanno vedere solo le cose più brutte della guerra, ma ci parlano anche di tutti quegli aspetti che prima non vedevano, come il desiderio di avere un piatto caldo, un po' di frutta o un bagno caldo. O addirittura in alcuni momenti desiderano tornare a casa e non vedere tutto l'orrore della guerra.

La prima parte ci insegna che quello che abbiamo non è mai abbastanza finché non lo abbiamo più. Chi non affronta la guerra ogni giorno è fortunato, fortunato perché a casa sua è al sicuro, perché gode di privilegi che altri non hanno.

La parte più leggera finisce introducendo una parte più cruda e diversa rispetto a prima.

Infatti Scarlett e Ellie dovranno affrontare un periodo terribile durante il quale un turno di lavoro dura più del previsto e nel quale dormire e mangiare diventano un aspetto secondario, colte come sono da varie emergenze.

Ed è verso la metà che conosciamo Lucy, un'infermiera di un'altra base che decide di aiutare la base dove si trovano Scarlett e Ellie e da subito ha un'affinità con Scarlett.
All'interno del libro non ci sono solo loro, ma conosciamo anche James, che si innamora perdutamente di Scarlett, ma che alla fine scopre essere sua cognata.
Jack si innamora di Lucy.


E infine il dottore della base si innamora di Ellie, infatti poco dopo lei resta incinta.
Quando Ellie parte per tornare a casa perché è incinta, Scarlett riesce a trovare Thomas, che purtroppo non è come si aspettava, perché è rimasto ferito e non ha più l'uso delle gambe, ed è diventato un uomo cattivo, scorbutico. Come se qualcuno gli ha tolto tutto quell'amore che provava per Scarlett.

Succedono varie cose, vengono tutti trasferiti a casa, ma lui non è facile da gestire, così Scarlett viene cacciata da casa sua perché lui non la vuole più.

Ed è proprio James ad accudirla, vivendo insieme finché non succederà qualcosa...

I personaggi che ho amato di più sono stati Scarlett e James, fin da subito mi sono piaciuti. Sono stati così romantici!

Anche gli altri personaggi hanno avuto all'interno della storia una parte fondamentale, chi più chi meno.

La scrittura della scrittrice ci ha facilitato tutto, rendendo la storia più scorrevole, narrandola nella mia mente come un film.

Voto. 5/5

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...