lunedì 1 marzo 2021

Recensione del Manga '' Blu period '' di Tsubasa Yamaguchi


Titolo: Blue Period 
Autore:  Tsubasa Yamaguchi 
Costo ebook: 3,99
Costo cartaceo: 6,50
Lunghezza delle pagine: 192
Data di pubblicazione: 16 Settembre 2020





Trama :


Yataro Yaguchi, liceale tanto intelligente quanto disinteressato in ciò che lo circonda, non ha ancora idea di cosa fare dopo il liceo, nonostante i suoi ottimi voti gli permetterebbero di essere facilmente ammesso in molte facoltà universitarie... finché non sperimenta la pittura e decide di intraprendere la strada più difficile di tutte, puntare all'ammissione in una prestigiosa accademia d'arte. Scoprirà che l'impegno e la volontà di applicarsi non bastano per realizzare un'opera che conquisti, ma che bisogna essere disposti ad aprirsi e comunicare con la tela e lo spettatore. E anche a soffrire, incassare colpi e rialzarsi. Per lui si spalanca un mondo pieno di emozioni e sfide di cui non sospettava l'esistenza.



Recensione:


Quando ho acquistato questo manga, quello che mi ha colpita di più è stato il volto del protagonista,
 che era parecchio concentrato a disegnare. 
Come si percepisce dalla copertina, il manga in questione parla di arte.
Dalla trama notiamo che il protagonista della storia è sempre impegnato, ma è come se la sua vita fosse monotona e costruita. Lui non è quel tipo di ragazzo e beve e fuma solo per seguire i ragazzi della sua età. Un giorno, durante la lezione di arte, l'insegnante gli propone di disegnare e da lì inizia a pensarci fin quando non si decide a provarci.
Yatorayaguchi è un ragazzo molto intelligente e grazie all'aiuto dell'insegnante e dei vari amici di corso inizia la sua avventura.
Ogni giorno si impegna sempre di più, prova con varie tecniche e impara sempre più cose.
Ed è così che inizierà una nuova avventura ricca di emozioni. Un manga da leggere assolutamente! 
Ti rilassa, ti emoziona, ti fa sorridere e ti fa conoscere nuove cose. 
Le tavole sono pulite e lineari, i disegni sono meravigliosi. 
Assolutamente consigliato! 


Vi ispira? Fatemi sapere qui sotto! 


 


 

Nessun commento:

Posta un commento