lunedì 22 febbraio 2021

Recensione del libro '' Il mio nome è Jason Sheldon '' Giulia Beyman

 


Titolo: Il mio nome è Jason Sheldon 

Autore: Giulia Beyman

Costo ebook: 3,99

Costo cartaceo: 9,99

Lunghezza delle pagine: 231

Data di uscita: 21 Febbraio 2021 




Trama :



Sono partiti in otto.
Ma uno è destinato a morire.

Di ritorno da uno spensierato fine settimana sul lago Tully, un pulmino della scuola elementare di Chilmark scompare nel nulla con sette bambini a bordo. E questa volta per Nora Cooper non si tratta solo di una sfida investigativa per aiutare qualcuno in difficoltà. Perché uno di quei bambini è suo nipote Jason.
Gli scolari sono partiti il giorno precedente da Martha’s Vineyard per la loro prima esperienza di campeggio. Una sola notte fuori casa, questo era il programma. Sulla strada del ritorno, però, la tragedia è in agguato.
Nel ristorante dove si fermano a mangiare, i due maestri che accompagnano il gruppo devono soccorrere uno degli alunni, che all’improvviso si sente male. Quando finalmente arriva l’ambulanza che porterà il piccolo in ospedale, gli insegnanti tornano nel parcheggio e si accorgono che il pulmino è scomparso, con l’autista e tutti i bambini che erano a bordo.
Per sette famiglie comincia un incubo che l’Fbi fatica a dipanare. Anche se presto diventa chiaro che il criminale ha in mente un diabolico piano di vendetta che trasforma il rapimento in una drammatica roulette russa. Perché nessun genitore sa quale dei bambini morirà e chi verrà risparmiato.

Un nuovo caso – molto personale – per Nora Cooper, agente immobiliare con l'insolito dono di comunicare con l’aldilà.


Recensione:


Ho iniziato a leggere questo libro nello stesso periodo in cui mi è arrivato in formato ebook, come ben sapete do sempre priorità alle collaborazioni, indipendentemente se da una casa editrice, un autore emergente o un ufficio stampa.

Quando mi sono immersa nelle pagine di questo libro mi sono sentita spaventata e preoccupata per la storia.

 Già dal titolo molto accattivante e intrigante si percepisce che è una storia pesante ed emozionante.

Protagonisti di questa storia sono otto bambini che sono stati rapiti mentre stavano ritornando da un campeggio, ma ad un tratto quello che era una gioia si è trasformato 
in orrore e spavento.
Chiusi in uno scantinato, con poca luce e soprattutto senza cibo né acqua
 (in condizioni disumane) questi bambini affronteranno diverse emozioni.
Un serial killer spietato, con una mente contorta, che ad ogni rilascio di ogni bambino lascia una citazione di Dante della divina commedia. 

<<Per me si va nella città dolente, per me si va nell'eterno dolore,
 per me si va nella perduta gente... >> 

Come se dietro quella frase si nascondesse un messaggio.
 Che cosa c'entrano gli 8 bambini? 
Perché vengono rapiti?
 Che cos'è, vendetta o pazzia? 

La scrittura dell'autrice è molto scorrevole e ti permette di entrare all'interno della storia a 360°, c'è stata però una piccola pecca all'interno della storia che non mi ha fatto apprezzare l'inizio, c'era una sorta di buco/salto della storia che mi ha destabilizzato.

 Infatti l'ho dovuto rileggere più volte per capire a pieno la storia.

Un libro che però mi ha tenuta incollata alle pagine, un libro che mi ha fatto emozionare, un libro che mi ha strappato il cuore dal petto, un libro che vi stra consiglio di leggere! 

Se amate i Thriller questo libro fa per voi!
Soprattutto perché la storia non si concentra solo su un personaggio. 

Assolutamente consigliato! 

Ringrazio l'ufficio stampa per avermi proposto questo libro e per avermi omaggiato 
della copia ebook e cartacea!


Grazie mille 💕 



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...