domenica 20 settembre 2020

Recensione del libro '' Incandescente di Francesco Coppola ''


Titolo: Incandescente 
Autore: Francesco Coppola 
Costo ebook: 2,48
Costo cartaceo: 13,00
Lunghezza delle pagine: 168
Data di pubblicazione: 1 Luglio 2020

Trama ;


Eracle osserva il mondo attraverso la lente della sua condizione mentale alterata e vive un'esistenza da prigioniero delle proprie ossessioni. Finché non incontra Lena, ragazza suo malgrado enigmatica che, dopo avergli regalato la luce di un sentimento inatteso, viene misteriosamente rapita. Per lui non c'è altra scelta che mettersi sulle sue tracce nel tentativo di ritrovarla prima che sia troppo tardi. Una ricerca disperata che lo costringerà a guardare dritto negli occhi il Male ma anche a guardare senza indugi dentro se stesso per capire se il senso di quella ricerca sia autentico: Lena è una persona reale o è solo il frutto delle sue allucinazioni? O c'è una terza possibilità?
Una storia affascinante, sconvolgente e poetica allo stesso tempo; una narrazione magistrale che, tra le sue mille sfumature, trascinerà il lettore in una corsa contro il tempo, pagina dopo pagina, incastro dopo incastro, fino al sorprendente finale.


Recensione :

Buongiorno lettori, come state? 

Io bene, soprattutto perché oggi posso parlarvi di questo libro, che mi ha tenuto compagnia per due giorni e che mi ha fatto provare emozioni contrastanti.

Si tratta di un breve romanzo, a tratti Thriller, che vi terrà con il fiato sospeso fino alla fine del libro.

La particolarità di questo libro sono i capitoli, ognuno con dei titoli particolari che richiamano i vari colori.

Protagonista di questa storia è Eracle, un uomo che soffre di una malattia mentale, che vive la sua esistenza convivendo con la sua malattia e che non riesce a riconoscere la differenza tra la fantasia e la realtà, e questo lo porta ad avere diverse paranoie. 

Veniamo catapultati nel suo mondo, quando la realtà diventa fragile e i castelli di sabbia cadono per poi ricomporsi. 

La storia di questo libro non è mai banale, non riesci a prevedere la storia e ti godi la lettura fino all'ultima goccia.

Ci insegna che le cose non sono mai come le vediamo, come le percepiamo e a non fidarci delle nostre emozioni visto che non sempre sono reali.

E poi c'è Lena, che gli fa vivere quella normalità, quell'arte del romanticismo e che gli fa vivere le sue prime esperienze d'amore.

La scrittura dell'autore è magnetica, ironica e ricca di colpi di scena.

Ogni parola ti racconta una storia,

ogni emozione all'interno del libro ti lascia qualcosa.

Consigliato 4/5 💛


Vi ispira ? Fatemi sapere qui sotto! 
                

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...