sabato 15 agosto 2020

Recensione del libro '' Hunger games - Ballata dell'usignolo e del serpente di Suzanne Collins ''


Titolo:Hunger games - Ballata dell'usignolo e del serpente 
Autore: Suzane Collins 
Costo ebook: 13,99
Costo cartaceo: 22,00
Lunghezza delle pagine: 571 
Data di pubblicazione: 19 Maggio 2020 

Trama:


L'AMBIZIONE LO NUTRE, LA COMPETIZIONE LO GUIDA, MA IL POTERE HA UN PREZZO

È la mattina della mietitura che inaugura la decima edizione degli Hunger Games. A Capitol City, il diciottenne Coriolanus Snow si sta preparando con cura: è stato chiamato a partecipare ai Giochi in qualità di mentore e sa bene che questa potrebbe essere la sua unica possibilità di accedere alla gloria. La casata degli Snow, un tempo potente, sta attraversando la sua ora più buia. Il destino del buon nome degli Snow è nelle mani di Coriolanus: l'unica, esile, possibilità di riportarlo all'antico splendore risiede nella capacità del ragazzo di essere più affascinante, più persuasivo e più astuto dei suoi avversari e di condurre così il suo tributo alla vittoria. Sulla carta, però, tutto è contro di lui: non solo gli è stato assegnato il distretto più debole, il 12, ma in sorte gli è toccata la femmina della coppia di tributi. I destini dei due giovani, a questo punto, sono intrecciati in modo indissolubile. D'ora in avanti, ogni scelta di Coriolanus influenzerà inevitabilmente i possibili successi o insuccessi della ragazza. Dentro l'arena avrà luogo un duello all'ultimo sangue, ma fuori dall'arena Coriolanus inizierà a provare qualcosa per il suo tributo e sarà costretto a scegliere tra la necessità di seguire le regole e il desiderio di sopravvivere, costi quel che costi.

Recensione:

 Ho iniziato a leggere questo libro con un pò di timore. Timore che non mi sarebbe piaciuto, timore che la mia avversione nei confronti del protagonista, che era l'antagonista della trilogia principale, mi avrebbe portata a non apprezzare questa nuova avventura come meritava. Invece, con mia sorpresa, questo libro mi è piaciuto molto! La scrittura semplice, incalzante e mai noiosa dell'autrice è la stessa della precedente storia, il mondo di Panem mi mancava e tornarci è assolutamente bellissimo! 
Purtroppo devo confermare la mia avversione per Coriolanus Snow, ma ho apprezzato molto tutti i personaggi che lo circondano, dalla cugina alla nonna, ai pochi amici. E, grazie a questo nuovo libro, almeno ho potuto dare un nome alle mie avversioni, capire come mai Corio sia fatto così, le motivazioni delle sue scelte.
Tornare negli Hunger Games è stato inquietante e ansioso, bellissimo e allo stesso tempo terrificante.
Pensavo che l'autrice avesse commesso un errore a prendere uno dei personaggi più odiati della sua storia e usarlo come protagonista, invece mi sono dovuta ricredere! L'unico dispiacere sono i pochi colpi di scena, o forse sono io che ormai la conosco troppo bene e non mi sono sorpresa come pensavo.
Assolutamente da leggere per i fan della saga!

Voto 4/5

A presto! 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...