lunedì 30 marzo 2020

Vali ogni rischio di Giovanna Roma - Recensione


Titolo:  Vali ogni rischio
Autore : Giovanna Roma
Costo ebook: 2,99
Costo cartaceo: 14.30 
Lunghezza delle pagine : 541
Data di pubblicazione: 24 Ottobre 2018

Trama:

La notte in cui il Comandante dell’esercito è entrato in teatro, io ero su quel palco.
La più giovane tra le ballerine classiche, la più testarda tra le ragazze che lui avesse mai incontrato. La famiglia per la quale versava sangue era la finanziatrice della Compagnia, la stessa che decideva il nostro futuro. Ho fatto di tutto per coronare il mio sogno, spingendomi persino a stringere un accordo con quel vizioso di Stefàn Nazir.
Sono stata ingenua, lo ammetto. Avrei dovuto prestare più attenzione alla sua arroganza e meno all’oceano degli occhi. Ben presto il suo nome ha provocato un nodo allo stomaco e i colibrì in petto. Ora è impossibile prevedere le conseguenze.
Mi aveva avvertita di non conoscere sconfitta e io gli ho giurato battaglia. Nascondo più di quanto crede, e non mi fermerò finché non avrò raggiunto lo scopo.
Un accordo violato.
Una prigionia cospirata.
Una guerra imminente.
Quale sarà la sua prossima mossa?

Recensione :

Leggere questo libro è stato amore a prima vista, quando ho visto la cover me ne sono completamente innamorata, visto che ha non solo un personaggio ma ben due, in base a come la guardi.
Ne ho avuto conferma quando ho letto la trama che mi ha conquistato.

Ci troviamo all'interno di un romanzo ben costruito, un romanzo dove ci sono due storie completamente diverse, ma con qualcosa che le unisce.
Protagonisti di questa storia sono due personaggi, Stefan, un soldato che difende il suo paese sempre e comunque, (non vi aspettate un romanzo storico, ma c'è un po' di lotta e alcune sfaccettature della guerra) e infine c'è Julia, una ragazza che ama la danza, infatti lavora in un teatro dove si esibisce ogni volta.
L'autrice è stata brava, perché non solo ci racconta quello che tutti ci dicono, ma ci racconta anche i lati più diversi, tipo come il balletto sia difficile, faticoso e che molte volte stanca. Per non parlare delle vesciche, dei dolori muscolari e della competizione.
Quella è la più letale di tutti visto che competere è difficile, certe volte la gente è avida e cattiva.
Il mio personaggio preferito è stato Julia, l'ho amata tantissimo, era come se tutto quello che faceva, le sue emozioni facessero parte di me, era come se assieme a lei io fossi la protagonista.

Di lui non mi è piaciuto il fatto che a volte era violento, ci sono state alcune scene che non me lo facevano amare.

Una storia diversa, con due personaggi diversi, opposti, non hanno nulla in comune, ma qualcosa li unisce.

La scrittura dell'autrice è fluida, ricca di dettagli, di emozioni.

Voto : 4/5 🌟

A presto Sofia ! 

2 commenti:

  1. Grazie mille per le tue parole. Sono felice che tu ti sia identificata nella protagonista.

    RispondiElimina
  2. Il fatto che ci siano vari lati (quelli più dolorosi, nascosti e scomodi) lo rende più speciale

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...