domenica 1 dicembre 2019

Draken tiana pop- Recensione -


Titolo: Draken - La voce del sangue- 
Autore: Tiana Pop
Costo ebook:3,99
Costo cartaceo: 10,40
Lunghezza delle pagine: 247
Data di pubblicazione: 13 febbraio 2019
Link di acquisto: Qui
Casa editrice: Genesis publishing 

Trama:

Ashling è una giovane e bellissima mezzosangue, figlia del Primale dei Draken, l’antica stirpe dei vârcolaci, e di Kilhanne, principessa delle yele, le Belle della notte. Ash è l’ibrido perfetto, custodisce dentro di sé la forza, la magia, il coraggio, la spavalderia di due delle stirpi più potenti mai esistite. Riesce ad ammaliare le menti degli Adami e a soggiogare la loro volontà.La sua vita cambia radicalmente la notte in cui s'imbatte in Darrin. Decisa a tenere per sé la preda appena conquistata, Ashling non esita un attimo a scontrarsi con lui. Nel preciso istante in cui il Ki dell’Anziano vampiro fluisce in lei, Ash viene travolta dai primi brividi della passione. Nonostante, all'inizio, entrambi cerchino di negare i propri sentimenti, niente e nessuno può spezzare l’Unmei no akai ito, il filo rosso del destino che li unisce. Nemmeno loro stessi.Primo volume di una duologia, Draken - La voce del sangue vi introdurrà in un mondo sovrannaturale governato da passioni e brame di potere, in cui non si deve mai abbassare la guardia… e questo, Ash e Darrin, lo scopriranno sulla loro pelle.


Recensione: 

Buon giorno lettori, oggi vorrei parlarvi di un libro che mi ha tenuto compagnia per due giorni. Ad essere sincera lo avevo iniziato prima, ma poi l'ho abbandonato, perché non era il momento giusto. Adesso a distanza di due settimane vi scrivo questa recensione. Ah inizio col dirvi che è un libro diverso dal solito e soprattutto i Vampiri in questo libro hanno poteri diversi.

Iniziamo!

**

Ash, protagonista di questo libro, è una mezzosangue, o come tutti la definiscono, un Vampiro.
Una creatura della notte che si nutre di sangue umano. Lavora di giorno e di notte si nutre.
È bella da togliere il fiato e ammaliatrice come sua madre. Cazzuta come il padre.
Purtroppo non è stata amata dai suoi creatori e questa cosa la rende più rabbiosa e più spietata.

Tutto però cambia quando arriva Darrin, che la distrae e la sfida come un toro in un combattimento. Ed è questo che rende questo passaggio molto più interessante.
Ti colpisce e ti affonda allo stesso tempo, ti distrugge, ma non troppo perché poi ricuce il tuo cuore fatto a brandelli.

La scrittura dell'autrice è molto fluida, a volte poetica e molto ironica.

Un libro che non vi deluderà, all'inizio ho avuto difficoltà a memorizzare i nomi, ma con l'aiuto del glossario pian piano memorizzi tutti i nomi.

Una lettura perfetta per una giornata piovosa, così da entrare in sintonia con la storia.

A me è piaciuto!

Voto: 4-/5

1 commento:

  1. Visto che ormai ho pochissimo tempo per leggere, leggo solo libri che sono quasi certa mi piaceranno, questo non rientra tra la "lista"

    RispondiElimina