lunedì 18 novembre 2019

Recensione '''Avana Requiem di Vladimir Hernàndez ''

Buon giorno lettori! Finalmente dopo due mesi 
sono riuscita a finire questo libro! 
E alla fine mi è piaciuto! 



Titolo: Avana - Requiem
Autore: Vladimir Hernàndez 
Genere: Thriller 
Costo ebook: 7,99
Costo cartaceo: 18,00
Lunghezza delle pagine: 298
Data di pubblicazione: 30 aprile 2019 
Link di acquisto: Qui

Trama :
L'Avana è una città violenta e corrotta, che non ha nulla da invidiare alle capitali più pericolose dell'America Latina. Il paradiso del primo periodo rivoluzionario è lontano, così come le immagini da cartolina delle agenzie di viaggi. Insieme al turismo l'isola si è riempita di droga e criminalità. Oltre ai libretti per il razionamento del cibo, a Cuba esiste un fiorente mercato nero. Alla Mazmorra, la stazione di polizia del popoloso quartiere dell'Avana Vecchia, gli ufficiali della Polizia Nazionale Rivoluzionaria cercano di affrontare il disordine sociale, ma spesso persino loro sono costretti a muoversi al di fuori della legge. Corruzione, violenza e bande criminali regnano sull'altra Avana, lontana dalle rotte turistiche, dove la polizia taglieggia le prostitute, i guidatori di risciò e i venditori ambulanti, e dove tutti lottano per uscire dalla povertà e conquistare un minimo di benessere. Tre poliziotti della Mazmorra - il veterano Puyol, intuitivo e intelligente, l'arrivista e spregiudicata Ana Rosa e l'impulsivo Eddy, che prima spara e poi chiede - sono incaricati di risolvere tre casi che riguardano un suicidio sospetto, uno stupratore seriale e l'omicidio di un giovane legato al traffico di droga. Ognuno di loro, lottando contro il tempo, cerca di arrivare alla soluzione usando tutti i mezzi che ha, leciti e non, perché una cosa è certa, essere un poliziotto all'Avana significa sporcarsi le mani.

Recensione:

Immaginatevi di essere nell'Avana, la capitale Caraibica.
Veniamo accolti da un calore umido che ci fa venire subito sete.
Fin dalle prime pagine veniamo catapultati in un modo estraneo ai nostri occhi.
Diverso da quello che i giornali e i film ci mostrano.
Droga, prostituzione, violenze sessuali sono all'ordine del giorno.
Questo libro ci trascina a fondo dell'anima più nera dell'Avana.
Alla Mazmorra, la stazione di polizia, tre poliziotti devono risolvere tre casi complessi.
Ognuno di loro deve risolvere il caso in pochissimo tempo, con pochi strumenti.
Tanti indizi,poco tempo, riusciranno a risolvere i tre casi?
La storia è ben intrigata, si muove su diversi piani e tiene vivo l’interesse. 
La scrittura dell'autore ci permette di vivere a 360 gradi la storia. Anche se all'inizio ti fa andare in confusione e solo alla fine riesci a capire per bene la storia.
L'ambientazione e le descrizioni sono state perfette.

voto: 4/5

2 commenti:

  1. Potrebbe essere carino ma la tua recensione non mi ha detto nulla

    RispondiElimina
  2. Avrei arricchito un pochino di più la recensione. Per il resto sembra molto avvincente

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...