lunedì 14 ottobre 2019

Recensione del libro '' Covadonga '' di Sebastiano Martini

Buon giorno amici lettori! 
💖
Ultimamente ho scritto poco, perdonatemi, ma sono successe un sacco di cose, in settimana ho letto tre libri e, fortunatamente, mi sono piaciuti tutti. Si tratta di due collaborazioni e una mia lettura. Poi sono stata in una piccola fiera di libri #stranimondi dove ho conosciuto persone davvero fantastiche! Ma spero di parlarvene meglio in un altro post.

Pero' adesso tenetevi pronti, preparatevi una tazza di té / cioccolato, perché vi porterò nell'Avana!
Molti di voi sanno che io amo l'Avana, amo tutta l'america latina, perché trovo che sia un posto davvero eccezionale, una terra ricca di posti meravigliosi.


Titolo: Covadonga 
Autore: Sebastiano Martini 
Costo cartaceo: 12,90
Casa editrice: Project 
Lunghezze pagine: 90
**
Trama : 
Due amici ultra quarantenni, nella Cuba contemporanea, decidono di avventurarsi in un affare imprenditoriale, con l'illusione di poter cambiare vita. Qui, conoscono un ambiguo funzionario di Stato, che si dichiara disponibile ad aiutarli, ma dietro un cospicuo sforzo economico. Il giorno fissato per la conclusione dell'accordo però, uno dei due amici scompare e ciò costringe il protagonista a far saltare l'affare per andare alla ricerca dell'amico scomparso.
***
Recensione:

Due amici decidono di farsi una vacanza a Cuba


 e
 dopo alcuni giorni di permanenza si impegnano in un'affare imprenditoriale, con l'idea di poter vivere a Cuba. Città meravigliosa, molto economica, è la meta ideale per
tutti quelli che vorrebbero farsi una nuova vita. Anche perché Cuba ha tutto, il mare, il sole, il divertimento, forse qualcosa in più rispetto ad altre città. 
Il libro è scritto in terza persona, la scrittura dell'autore è molto scorrevole, infatti ti permette di leggerlo con gran facilità. 
Però succede qualcosa che farà cambiare i piani ai protagonisti, 
che cosa succederà?
L'unica pecca, è che il libro presenta solo 90 pagine, troppo poche per ambientarti in una storia, troppo poche per affezionarti ai personaggi. 
Però questo libro trasmette tanto amore per Cuba e si percepisce in tutto il romanzo.
Una lettura facile, leggera e veloce.
Consigliato!
voto:3.5/5

5 commenti:

  1. Proprio non mi ispira, la storia non mi sembra accattivante come si può pensare a primo acchito

    RispondiElimina
  2. Lo leggerei solo per l'ambientazione cubista, per il resto non mi attira

    RispondiElimina
  3. Non mi ispira molto,però il contesto di fondo sembra davvero descritto bene!

    RispondiElimina
  4. Non credo sia il mio genere... Però cercherò qualcosa con questa ambientazione, mi hai incuriosita ❤️

    RispondiElimina
  5. Non è decisamente il mio genere❤️

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.