giovedì 12 novembre 2020

Recensione del libro ''L'assistente delle stelle'' di Linus Reichlin


Titolo: L'assistente delle stelle 
Autore: Linus Reichlin 
Costo cartaceo: 18,00
Lunghezza delle pagine: 380
Data di pubblicazione: 25 Giugno 2020 

Trama: 

Hannes Jensen, ex ispettore della polizia di Bruges, commette un errore: durante un seminario in Islanda ha una fugace relazione con una donna che conosce appena. Quando ritorna a Bruges da Annick, la sua compagna, porta ancora sul collo i segni dell'avventura islandese. L'amante di una notte lo ha morsicato e la ferita si è infiammata. Jensen cerca di coprirla con una sciarpa di cachemire: ammettere il passo falso con Annick è escluso, comprometterebbe una relazione già traballante. Per di più, Annick sta vivendo un momento difficile che condivide con Jensen al suo ritorno, chiedendogli aiuto: la sua migliore amica non sta bene; un indovino africano le ha predetto che la sua unica figlia verrà uccisa da un uomo con un segno sul collo. Jensen, appassionato di fisica quantistica, non crede nel destino; per lui la vita è una sequela di coincidenze, nulla è predeterminato. 
Ma quando gli eventi sembrano dare ragione alla profezia dello stregone, Jensen metterà in discussione la sua visione del mondo.


Recensione:

Buongiorno lettori, oggi vi parlo del libro
''L'assistente delle stelle" di  Linus Reichlin. Si tratta di un romanzo thriller poliziesco, che racchiude al suo interno una storia molto intrigante e complessa. 

Ringrazio innanzitutto la casa editrice per avermi omaggiato della copia cartacea. 

Protagonista di questa storia è Hannes Jensen, un ex ispettore della polizia di Bruges, che però un giorno commette un errore imperdonabile, lui è un uomo sposato e ha tradito sua moglie con una donna che ha appena conosciuto. 

Quando torna a Bruges da Annick, sua moglie scopre subito l'accaduto, perché l'amante gli ha lasciato il segno, infatti le emozioni in questa parte non mancano. 

È difficile scoprire che la persona che ami ti ha tradito, è difficile accettarlo...
A volte non diamo peso alle parole, ai gesti, a quello che facciamo e, senza renderci conto, feriamo la persona che amiamo di più. 

Ma questo romanzo non racconta le vicende private del nostro protagonista, bensì di un omicidio e c'è un assassino a piede libero. 

Il nostro protagonista, insieme ad altri personaggi, deve capire chi è stato, per rendere giustizia a quella vittima. 

La scrittura di questo libro è scorrevole, ti coinvolge fin da subito e ti fa emozionare pagina dopo pagina. 

La narrazione è molto coinvolgente, fluida, ma a tratti cruda.
Il protagonista ha un linguaggio un po' volgare. 

Un libro da leggere tutto d'un fiato per scoprire questa meravigliosa storia. 

Consigliato 3.5/5 


A presto Sofia ! 


 

Nessun commento:

Posta un commento