lunedì 18 maggio 2020

Recensione del libro - La corte di rose e spine di Sarah J. Maas


Titolo: La corte di rose e spine 
Autore:  Sarah J.Maas 
Costo ebook: 8.99
Costo cartaceo:16,90
Lunghezza delle pagine: 483 
Data di pubblicazione: 19 Marzo 2019 
Casa editrice: Mondadori

Trama ;

Un paio di occhi dorati brillavano nella boscaglia accanto a me. La foresta era silenziosa. Il vento non soffiava più. Persino la neve aveva smesso di scendere. Quel lupo era enorme. Il petto mi si strinse fino a farmi male. E in quell'istante mi resi conto che la mia vita dipendeva da una sola domanda: era solo? Afferrai l'arco e tirai indietro la corda. Non potevo permettermi di mancarlo. Non quando avevo una sola freccia con me.»
Una volta tornata al suo villaggio dopo aver ucciso quel lupo spaventoso, però, la diciannovenne Feyre riceve la visita di una creatura bestiale che irrompe a casa sua per chiederle conto di ciò che ha appena fatto. L'animale che ha ucciso, infatti, non era un lupo comune ma un Fae e secondo la legge «ogni attacco ingiustificato da parte di un umano a un essere fatato può essere ripagato solo con una vita umana in cambio. Una vita per una vita».
Ma non è la morte il destino di Feyre, bensì l'allontanamento dalla sua famiglia, dal suo villaggio, dal mondo degli umani, per finire nel Regno di Prythian, una terra magica e ingannevole di cui fino a quel momento aveva solamente sentito raccontare nelle leggende. Qui Feyre sarà libera di muoversi ma non di tornare a casa, e vivrà nel castello del suo rapitore, Tamlin, che, come ben presto scoprirà la ragazza, non è un animale mostruoso ma un essere immortale, costretto a nascondere il proprio volto dietro a una maschera. Una creatura nei confronti della quale, dopo la fredda ostilità iniziale, e nonostante i rischi che questo comporta, Feyre inizierà a provare un interesse via via più forte che si trasformerà ben presto in una passione dirompente.
Quando poi un'ombra antica si allungherà minacciosa sul regno fatato, la ragazza si troverà di fronte a un bivio drammatico. Se non dovesse trovare il modo di fermarla, sancirà la condanna di Tamlin e del suo mondo...



Recensione :

Buon giorno lettori come state ? Oggi volevo parlarvi di un libro bellissimo che mi ha tenuta incollata alle pagine dalla prima all'ultima si tratta di '' La corte di rose e spine di Sarah J.Maas'' 

**

Leggere questo libro per me è stata una riscoperta. Non ho mai letto un fantasy così bello e così coinvolgente.
Da quando ho iniziato a leggere fantasy non mi sarei mai aspettata che potesse emozionarmi così tanto.
Protagonista di questa storia è Feyre, una ragazza che vive con la sua famiglia in un cottage e che per poter mangiare deve cacciare, uccidendo animali per portare a casa qualcosa.
Solo che un giorno, mentre è a caccia, vede nel bosco un bellissimo lupo e, pensando che grazie alla sua pelle può ricavare qualcosa in più da mangiare per giorni senza morire di fame, decide di ucciderlo.
Ma lei non sa cosa ha appena fatto, quel lupo è un Fae ovvero una creatura fatata.
Così, quando torna a casa, trova un altro lupo che vuole capire perché lei lo abbia ucciso. Dopo varie minacce, lei si sacrifica decidendo di andare a vivere per sempre con lui. Un po' come la storia de "la bella e la bestia", che, per non avere dei problemi con la bestia, la bella va a vivere con lui.
Nel mondo fatato c'è una legge, molto severa per la quale se uccidi un fata puoi essere ripagato con la stessa moneta.
Ovvero con la morte.
Ma non è la morte ad attenderla, bensì una vita intera con lui nel mondo fatato, nel regno di Pryrhian, una terra magica, ma anche ingannevole, di cui fino a quel momento aveva sentito solo nelle leggende.
All'inizio vede un mondo diverso, come se lei fosse all'oscuro delle loro vere facce, poi quando conosce Tamlin, impara ad accettarlo e, invece di vederlo come il suo padrone, sarà per lei qualcos'altro, molto di più di un semplice amico.
Talim però non è come sembra, visto che la tiene imprigionata nella sua casa, Feyre non se ne rende conto, ma, quando lo capisce, vorrebbe scappare.
Qesto finché Talim decide di mandarla a casa, perché ha paura che qualcuno potrebbe portarla via. La riporta a casa, però lei non vuole starci, lei vuole ritornare da lui. Il suo amore per lui è così grande che con buona volontà cerca di affrontare il muro che divide i loro mondi tutti i giorni, finché non ci riesce.
Però quando passa scopre una cosa terribile...
Talim è stato rapito e lei cercherà di liberarlo.

Che cosa succederà?

La scrittura dell'autrice è molto scorrevole, magnifica, incantevole, unica.

Voto: 4/5 ⭐️ 


A presto Sofia ! 

2 commenti:

  1. Ne parlano tutti bene, arriverà il mio momento

    RispondiElimina
  2. Non lo leggerei a primo impatto, però il fatto che assomiglia a "La bella e la bestia" mi incuriosisce

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...