mercoledì 24 luglio 2019

Recensione '' Balla per me '' di Kylie Brant



Titolo: Balla per me 
Autore: Kyle brant 
Casa editrice: Sem editori 
Costo ebook:7,99
Costo cartaceo: 15,30 
Lunghezza pagine: 344 
Data di pubblicazione: 18 giugno 2019

Trama ;
Anni fa un’anonima cittadina nel cuore dell’Ohio era finita al centro dell’attenzione quando la giovane Kelsey Willard era scomparsa nel nulla, lasciando alle sue spalle una famiglia distrutta, confinata nel proprio dolore: una sofferenza destinata a rimanere senza risposte. Da allora il padre, David, ha cercato senza riuscirci di tenere a bada i suoi sensi di colpa. La madre, Claire, è diventata dipendente da alcol e farmaci per passare attraverso l’esistenza quotidiana. La sorella, Janie, che già soffriva di mutismo selettivo a causa di un disturbo d’ansia, prova a vivere la sua vita il più normalmente possibile. Eppure da quel giorno le domande li perseguitano.
Sette anni dopo, in situazioni analoghe, nella stessa zona, si perdono le tracce di Whitney DeVries, un’altra adolescente.
Per i Willard si riaprono le porte del passato. Il detective Mark Foster infatti è convinto che i parallelismi tra i due rapimenti siano la chiave che conduce a un pericoloso serial killer.
I segreti che l’investigatore porterà alla luce si riveleranno ben più terrificanti di quanto chiunque possa aspettarsi, ma il solo modo per salvare la vita della ragazza scomparsa adesso è risolvere i misteri del caso precedente. Che sia ancora viva o morta da tempo, Kelsey Willard è l’unica via da seguire per non perdere la speranza.
La storia, raccontata attraverso il punto di vista alternato di cinque personaggi, ha un ritmo vertiginoso e conduce il lettore verso la soluzione del cold case e di quello più recente, altrettanto inspiegabile.
Un thriller psicologico, una suspense oscura e affascinante.

Recensione:

Ed eccomi qui alla recensione di questo libro, un Thriller, e come ben sapete ultimamente li prediligo, è un genere che mi tiene incollata alle pagine e amo sia il genere letterario che i film.

Adoro quando mi fanno tenere sulle spine (anche se mi innervosisco molte volte) , quando i brividi si fanno parte di me facendomi venire la pelle d'oca .

Già dalla copertina che è stata quella che mi ha attratto dopo la trama , la storia mi ha completamente catturato finché anche io mi sono immersa al 100 % nella storia.


Protagonista della storia è Whitney una ragazza che da un giorno all'altro scomparirà.

Quando una sera dovrà vedersi con un amico al parco, di notte e al parco, da soli.
Si avevano dati appuntamento lì, due amici che per la prima volta si incontrano, ma quando sente dei rumori, ma quando prova la sensazione che qualcuno la sta inseguendo tutto cambia, l'ansia, l'agitazione farà spazio finché s gira e vede un uomo con un furgone nero che sembra che la sta inseguendo.
Così quando tutte le sue emozioni fanno parte di lei ,
lui la investirà per poi rinchiuderla nel suo furgone e portarla nella sua nuova '' casa''.

E se il ragazzo alla quale doveva vedersi fosse stato l'uomo con il furgone? E se tutto è sempre stato una menzogna?

Nel libro si parla di due storie che si intrecciano tra di loro, due ragazza che nel giro di diversi  anni spariscono, in due cittadine differenti ma così tanto vicine.

All'interno del libro vengono raccontati cinque personaggi, che fin da subito si cerca di capire chi sia stato,e soprattutto se la ragazza e viva.

Poi ci sono dei capitoli dove vedremo come la situazione si evolverà, come la ragazza dovrà affrontare il tutto e sopratutto come non cambierà la lotta per la sopravvivenza, cercherà sempre un piano per scappare, e diventare sempre più furba e astuta.

Il Serial Killer  è un uomo, e fin qui si è sempre capito, un
uomo molto intelligente .

La ragazza verrà rinchiusa in una stanza e con ai piedi delle catene come se lei fosse la sua schiava, la sua schiava che dovrà imparare delle regole e se non le rispetterà verrà punita.

Con lei saremo sempre dei telespettatori che guarderemo e analizzeremo la storia, passo per passo. Conosceremo il suo stato d'animo, le sue emozioni e il suo dolore.

Soffriremo insieme,
mano nella mano .
come buoni amici.

Conosceremo anche le storie dell'altra ragazza che è sparita anni fa, conosceremo la loro famiglia e altri aspetti .

Insomma vi sto parlando di una storia diversa dalle altre, un thriller con dei tratti psicologici che vi faranno compagnia in questa ''avventura''.

La scrittura della scrittrice è molto delineata, scorrevole e molto descrittiva.
Ricca di dettagli , che rendono questo libro una vera e propria cicca.

Ho amato le descrizioni, anche se a volte leggerli era una sofferenza, ho cercato di immaginare chi  era il Killer e soprattutto mi sono buttata anche nei piani dei detective .

Che dire ? Assolutamente consigliato

5/5


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...