domenica 13 gennaio 2019

I ragazzi della 56° strada - S.E. HINTON- recensione

I ragazzi della 56° strada



Titolo: I ragazzi della 56° strada
Autore: S.E Hinton 
Costo ebook: 9,90
Costo cartaceo: 14,45
Lunghezza pagine:226


Trama:
 I Socials e i Greasers sono due gang di ragazzi che si contendono le vie di una cittadina americana. Ma, secondo il piccolo Ponyboy, sono anche le due categorie in cui è possibile dividere il mondo. Da una parte i Socials, familiarmente detti "Socs": pieni di soldi e di belle macchine, a cui tutto sembra essere consentito e che non hanno problemi di sorta ad affrontare la vita di tutti i giorni. Dall'altra parte di una barricata che, nella realtà del romanzo oppone i quartieri bene del West Side a quelli popolari dell'East Side, ci sono i Greaser: la gente della periferia, perennemente costretta ad affrontare la vita facendo affidamento soltanto sulle proprie forze. Ponyboy è un Greaser, ed è sempre stato orgoglioso di esserlo. E il terribile incidente in cui hanno perso la vita i suoi genitori non ha fatto altro che rafforzare le sue convinzioni, stringendolo sempre di più alla banda del suo quartiere e ai fratelli Darry e Sodapop. Per questa ragione, e malgrado la giovanissima età, affronta con grande coraggio le provocazioni degli arroganti Socs, senza mai pensare di tirarsi indietro quando dalle parole si passa alle mani. Questo almeno finché il suo amico Johnny non si spingerà oltre, rendendosi protagonista di una tragedia destinata a sconvolgere le idee del protagonista in quello che resta il romanzo-culto di un'intera generazione.
Da questo romanzo è tratto l'omonimo film.

Recensione: La prima volta che ho letto questo libro, 18 anni fa, me ne sono innamorata completamente. Un amore che non si è mai spento nel tempo, come solo il vero Amore sa fare, così di recente ho deciso di ricomprarlo e rileggerlo. E ho provato le stesse emozioni, lo stesso dolore lancinante, le stesse lacrime. Ponyboy è orfano, vive coi suoi due fratelli, ha un migliore amico e tutti assieme fanno parte di una gang. Suo fratello Darry è intelligente, bello, deve lasciare la scuola per potersi occupare dei due piccolini di casa dopo la morte dei genitori. Impossibile non affezionarsi a lui. Sodapop è un sognatore, ha sempre la testa tra le nuvole, molto simpatico. Non si può non amarlo. Proprio no. Pony è il piccolo di casa, si sente meno di loro, vuole lasciare la scuola, imitarli. E nel tentativo di imitarli, di crescere, si ficca, insieme al suo amico Johnny, nel peggior guaio possibile... Costretti a scappare, passeranno un po' di tempo nascosti, finché altri pericoli non li scoveranno e non saranno obbligati ad affrontarli. A crescere appunto. Ma la vita è una bastarda e li colpirà nel peggior modo possibile... E cosa puoi fare quando il mondo ti cade addosso? Correre a nasconderti o girarti e combatterlo? Ogni componente dei Greasers sarà costretto a venire a patti con la morte, a vincere il dolore o soccombere ad esso. E non tutti ce la faranno...
Fatti travolgere anche tu da questo meraviglioso libro!

Scrittura: tenendo presente che è un libro per adolescenti, la scrittura è semplice e non ci sono particolari colpi di scena, se non alla fine. La fine è dolorosa e straziante, se odiate il dramma, lasciate perdere.

Voto 5/5

3 commenti:

  1. Sono davvero incuriosita da questo libro, mi sa tanto che lo recuperero anche per una lettura diversa.

    RispondiElimina
  2. Bella recensione, mi incuriosisce davvero molto, aggiunto in whishlist!

    RispondiElimina