giovedì 10 gennaio 2019

Assassinio sull’orient express Agatha Christie - Recensione


TITOLO: Assassinio sull’orient express
AUTRICE: Agatha Christie
GENERE: Giallo
BREVE TRAMA:
 Balcani, anni trenta. A bordo di un vagone di prima classe partito da Instabul e diretto a Calais, Poirot è costretto suo malgrado a occuparsi di un delitto. Mentre il treno è bloccato dalla neve, infatti, qualcuno pugnala a morte un ricco americano, il signor Ratchett. L’assassino non può che essere uno dei viaggiatori, eppure nessuno sembra aver avuto un motivo per commettere il crimine.
Acquista il libro qui: https://amzn.to/2AvH5pR

RECENSIONE:
- “È tutto molto chiaro allora. L’assassino è  tra di noi. È qui su questo treno.” Apro così la recensione di “Assassinio sull’orient express” di Agatha Christie. Ho scelto questa frase, ormai divenuta leggendaria, perchè credo che racchiuda tutto il succo di questo giallo.
Onestamente, non so nemmeno se vale la pena recensire un libro del genere, ormai conosciuto da tutti, anche da quelli che non l’hanno letto. Non mi vengono in mente parole che non siano già state scritte o dette in merito a questo libro!
Però, posso dare la mia modesta opinione. Che dire, molto molto bello. Sopratutto per il fatto che è praticamente impossibile indovinare il finale, diverso, forse, da ogni libro che abbiate mai letto! Vi dico solo che, per quanto riguarda i thriller letti negli ultimi mesi, io sono sempre arrivata alla fine avendo, tra le righe, scoperto, alle volte molto anticipatamente, il colpevole. Questo, non è assolutamente il caso, ed è, a parer mio, il suo più grande punto di forza!
Un altro punto a favore è il fatto che, essendoci comunque un intreccio molto dettagliato e cospicuo, l’autrice abbia avuto il buon cuore di fare il “punto della situazione” più di una volta, senza quello, sarebbe stata una lettura molto più impegnativa.
Dico che l’intreccio è cospiquo perchè tutti, o quasi tutti, i personaggi presenti sono i protagonisti, quindi bisogna tenere traccia di ognuno. Vale a dire, non dimenticare il loro nome, la loro storia ecc. Ammetto che sono arrivata a un certo punto dove ho fatto confusione tra i pesonaggi, ma potrebbe essere una caratteristica prottamente soggettiva. Grazie ai punti fermi che ci offre Agatha, si riesce comunque a non perdersi troppo :)
L’eleganza e la fermezza di Poirot mi ha conquistata, non trovo altre parole per dirlo. Il fatto che non lasci tutto al caso, che esamini ogni, benchè minima, teoria, è una caratteristica che ormai si vede poco nei gialli contemporanei.

Il mio voto, quindi, è di quattro stelle e mezzo, stra consigliato!

Acquista il libro qui: https://amzn.to/2AvH5pR

10 commenti:

  1. È da un bel po' che leggo recensioni contrastanti su questo libro, ma mi sto convincendo sempre di più a leggerlo!! Ottima recensione

    RispondiElimina
  2. Bella recensione, adesso sono ancora più curiosa di leggerlo, devo solo decidere se farlo in italiano o in inglese..

    RispondiElimina
  3. Purtroppo ho visto il film e io odio leggere i libri dopo il film

    RispondiElimina
  4. È da tanto che lo punto e spero di trovare presto il tempo per leggerlo

    RispondiElimina
  5. Lo ho riletto giusto un paio di mesi fa ed è stato proprio bello rileggerlo☺️

    RispondiElimina
  6. Il film mi è piaciuto, anche se non mi ha convinta del tutto. Il libro attende di essere letto

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Chi sono ? Collaborazioni / Programma settimanale

Ciao a tutti mi chiamo Sofia Biondo ,  sono una blogger e una scrittrice .  Questo qui è il mio secondo blog ... in questo mostrerò molta ...